ISCRIVITI
ALLA NEWSLETTER
Inserisci la tua email:


Il dato fornito sarà trattato nel pieno rispetto della normativa vigente sulla privacy (d.lgs 196/2003).

19/02/2017 13.17 Roberta: Salve sono una sigiornata di 52 anni mi è morto un figlio sono sola vivo dai miei anziani mi piacerebbe aiutare chi ne ha bisogno grazie
14/09/2016 11.22 Silvia: Buon giorno,sonó una ragazza spagnola che abita a Torino,studentessa de psicología nell'ultimo anno che cerca fare un voluntariado.Non ho sperienza,ma si posso essere utile mi piacereba tanto.Saluti
14/09/2016 11.21 Silvia: Buon giorno,sonó una ragazza spagnola che abita a Torino,studentessa de psicología nell'ultimo anno che cerca fare un voluntariado.Non ho sperienza,ma si posso essere utile mi piacereba tanto.Saluti
19/02/2015 18.47 Luigi: Buona giorno , sono il presidente di un associazione culturale no profit a verolengo ( to ) come posso avviare le pratiche per adottare la stazione di verolengo
19/02/2015 18.47 Luigi: Buona giorno , sono il presidente di un associazione culturale no profit a verolengo ( to ) come posso avviare le pratiche per adottare la stazione di verolengo
27/11/2014 17.17 Loris: Salve,sono un ragazzo del Congo che vuole costituire un associazione tipo solidale,semplicemente che non so se orientarmi più verso una onlus o un associazione di volontariato...mi potete aiutare??
27/11/2014 17.17 Loris: Salve,sono un ragazzo del Congo che vuole costituire un associazione tipo solidale,semplicemente che non so se orientarmi più verso una onlus o un associazione di volontariato...mi potete aiutare??
25/09/2014 21.03 DAVIDE SCIANATICO: come faccio ad acquistare un libro?
25/09/2014 20.54 DAVIDE SCIANATICO: come faccio ad acquistare un libro?
12/07/2014 09.48 magdalena: Per favore la differenza tra OdV e associazione socio culturale dal punto di vista contabile, giuridico e di agibilità? grazie
03/04/2014 13.48 GESEFI ONLUS: Cerchiamo volontari da affiancare nell'organizzazione della FESTA di S.GIULIA quartiere vanchiglia domenica pomeriggio 1/6/2014 . Contatti su sito: www.gesefi.to.it
12/02/2014 17.14 Benna Elena: Elena:Buongiorno! Il corso che ho seguito da voi è stato ricco di argomenti e ben articolato, grazie. Questo sito mi piace.
12/02/2014 17.12 Benna Elena: Elena:Buongiorno! Il corso che ho seguito da voi è stato ricco di argomenti e ben articolato, grazie. Questo sito mi piace.
14/01/2014 14.35 IdeaSolidale: la pianificazione nazionale non assegna ai CSV fondi per il sostegno di progetti sul budget 2014. Al momento, quindi, non si prevedono bandi a scadenza unica per l'anno in corso. Purtroppo !
09/01/2014 07.25 giada: Buongiorno! È prevista anche per quest'anno l'emissione del bando a scadenza unica? Grazie! :-)
06/12/2013 12.06 IdeaSolidale: @Rossana: rispondiamo via email!
27/11/2013 11.55 rossana: che indicazioni potrebbero esserci per una possibile assicurazione Inail per i volontari di una organizzazione di volontariato?
19/11/2013 15.17 IdeaSolidale: @sean: ti rispondiamo direttamente via email!
18/11/2013 09.08 Sean: Qual è la differenza tra OdV e Associazione Culturale da un punto di vista contabile, giuridico e di agibilità?
04/10/2013 17.09 IdeaSolidale: @erika: ti rispondiamo, vista la delicatezza dell'argomento, in privato
04/10/2013 16.18 IdeaSolidale: @roberta: Oppure ogni martedì pomeriggio trovi operatori di Idea Solidale e V.s.s.p all'Informagiovani di via Delle Orfane, pronti per un colloquio orientativo con te!
04/10/2013 16.18 IdeaSolidale: @roberta: certo, invia un'email a promozione@ideasolidale.org e fissa un appuntamento.
01/10/2013 18.49 ERIKA: cerco disperatamente una psicologa volontaria per mia figlia affetta dal disturbo di personalità Borderline. grazie
01/10/2013 13.43 Roberta: Vorrei fare del volontariato in Torino e dintorni posso avere delle informazioni?
19/09/2013 12.27 IdeaSolidale: (2) In questo modo potremo, in base alle tue preferenze e alla tua disponibilità, capire insieme quale attività sia più adatta a te!
19/09/2013 12.26 IdeaSolidale: (1) Ciao! Siamo felici di darti indicazioni su un'attività di volontariato che tu possa svolgere, ma per fornirti dettagli più precisi la cosa migliore è conoscerci di persona.
10/09/2013 22.12 rosy: vorrei dedicare del tempo per fare volontariato a Torino vorrei ricevere informazioni grazie
06/09/2013 15.13 IdeaSolidale: (3) Contattaci e rivolgiti a noi, sapremo indicarti, in base alle tue caratteristiche e in base al tempo che puoi dedicare, l'associazione - o l'ambito di volontariato - più adatti per te!
06/09/2013 15.12 IdeaSolidale: (2) Sono molte le attività e le occasioni nelle quali tu potresti dare il tuo contributo, e molte le associazioni che necessitano del tuo apporto e della tua opera
30/07/2013 17.21 IdeaSolidale: (1) caro Iax, "rendersi utile" impegnandosi per coloro che ne hanno necessità attraverso la propria opera di Volontario è un'azione nobiled e di grande utilità sociale

Guida ai Servizi

Volontariato
Periodico
di informazione

IdeasolidaleInforma
Bollettino informativo
sulle nostre attività

IdeaSolidale aderisce a:
CSVNet

CAMBIAMO LA SCUOLA: INIZIATIVA DI ASAI


RICEVIAMO E VOLENTIERI PUBBLICHIAMO

14 febbraio 2013: "Innamorati della scuola" - Conferenza stampa di inaugurazione della campagna Cambiamo la scuola, insieme
“Io sono un piccolo pesce in mezzo al mare.
Se non so cosa sia il mare e non so cosa sia un pesce,
allora che ci faccio nel mare?”


Siamo un gruppo di adolescenti e giovani che dal 2008 si incontrano settimanalmente all’ASAI (Associazione di Animazione Interculturale) nel quartiere multietnico di San Salvario a Torino.

A partire da Lettera a una professoressa dei ragazzi di Barbiana, negli ultimi anni abbiamo ragionato sulla scuola, sul nostro modo di viverla e sognarla.

Accompagnati da Riccardo D'Agostino, educatore dell’associazione ASAI, e da Domenico Chiesa, insegnante del CIDI (Centro Iniziativa Democratica Insegnanti), abbiamo scritto un piccolo libro che è, insieme, testimonianza e appello. Si chiama E allora che ci faccio nel mare?, edito dalla casa editrice Ananke. In questo libro diciamo che ci importa della scuola, anche se a volte può sembrare il contrario. E che vogliamo capire cosa c’è che non va nel rapporto con i docenti, per poterne discutere e confrontarci.

In seguito alla pubblicazione, abbiamo presentato il testo in diverse scuole e abbiamo pensato a un nuovo ambizioso progetto: la campagna nazionale “Cambiamo la scuola, insieme”.

Dal confronto tra studenti e docenti, è emerso il forte desiderio di affrontare questo momento di crisi economica, sociale e culturale con una “rivoluzione” dal basso.

L’obiettivo della campagna è contagiare pensieri e azioni concrete di cambiamento. Come? Attraverso la lettura e la discussione del libro, l’impegno in azioni quotidiane, il racconto delle nostre esperienze ad altri studenti e insegnanti, per rispondere alla domanda: “noi cosa possiamo fare per cambiare la scuola?”. Il contagio è già in corso in decine di classi, in giro per l’Italia.

Il 14 febbraio 2013 alle ore 16,00 presso Fandango Incontro (Via dei Prefetti 22, Roma) inaugureremo ufficialmente la nostra campagna con una conferenza stampa organizzata a Roma in collaborazione con il CIDI (Centro di Iniziativa Democratica degli Insegnanti) e Zainet. Parteciperanno alla conferenza stampa: Giuseppe Bagni, Domenico Chiesa, Vinicio Ongini e i Giovani reporter di Zainet.

In contemporanea attiveremo tante piccole azioni che ciascuno di noi realizzerà nelle proprie scuole.

Abbiamo chiesto a docenti e studenti, di dedicare qualche minuto il giorno 14 febbraio a completare la frase “La scuola che amo…”. Le frasi saranno raccolte, documentate e condivise sul sito www.asai.it/cambiamolascuola

Il 14 febbraio non è una data scelta a caso: siamo innamorati della scuola, per questo non ci accontentiamo!

Il nostro sogno è quello di coinvolgere migliaia di studenti che, da Torino a Gela, possano trovare o ritrovare il gusto di stare a scuola, imparando veramente. Portando il libro in giro per l’Italia (da Reggio Emilia a Campobasso, da Cagliari a Cuneo), ci siamo resi conto che questo sogno può diventare realtà, attraverso un processo di contagio che Vi chiediamo di contribuire a diffondere.

Vi inviamo alcuni estratti del libro E allora che ci faccio nel mare? e i volantini della campagna nazionale "Cambiamo la scuola, insieme".

Se foste interessati a parlare con noi dell’iniziativa, contattateci alla mail cambiamolascuola@asai.it oppure al numero 3488961531 (Riccardo D’Agostino).

Grazie per l’attenzione!

I ragazzi di Cambiamo la scuola